Home | Edizione 2016 | Bergamo bella e sostenibile

Bergamo bella e sostenibile

Dalla sostenibilità, intesa come relazione tra l’uomo e l’ambiente, possono partire una riflessione e un confronto interessanti per comprendere e per intraprendere azioni concrete nei luoghi che abitiamo. Diversi attori sociali che operano sul territorio bergamasco, professionisti nei vari campi, tutti possono contribuire a ridefinire le tematiche ambientali, non attraverso un sapere “esperto” ma mediante un pensiero interconnesso. Il dialogo tra luce/ombra rappresenta il filo conduttore di questo confronto, segnando una traccia  materiale/immateriale tanto nei luoghi materiali che abitiamo, negli edifici, nelle piazze e nelle vie della città, quanto negli spazi immateriali che viviamo, nelle espressioni dell’arte, nei simboli della memoria e delle tradizioni, nelle innovazioni tecnologiche.

Coordina: Raffaella Trigona (Università di Bergamo e formatrice) Partecipano: Marzia Marchesi  Presidente del Consiglio Comunale di Bergamo ; Giuseppe Gustinetti, Special Ind. Spa Smart city, per una cultura della tecnologia intelligente;  Corrado Benigni, Consigliere Fondazione Mia; Domenico Egizi, Progettista del Piano del Colore di Bergamo; Angelo Rondi, Umania srl, Sostenibilità e trasversalità: luce e design; Decolight, Luce tra arte e artigianato;  Notti di luce incontra Luci d’artista, Comune di Salerno

 

urp@bg.camcom.it EspomGraphics